"Lei sta all'orizzonte: mi avvicino due passi, lei si allontana due passi. Cammino dieci passi, e l'orizzonte si allontana dieci passi più in là. Per molto che io cammini, mai la raggiungerò. A che serve l'utopia? A questo serve: a camminare!"
(Eduardo Galeano)

Attività politica

Il mio interesse rispetto alla politica inizia nell'ottobre del 2006, frequentando la Scuola di Formazione Socio-politica, organizzata dal Decanato di Rho dal titolo: "La costituzione italiana: la sua ispirazione cristiana, chiave di lettura dell’impegno nella società". Qui ho iniziato ad appassionarmi alle tematiche e ai problemi della mia città, Rho, e del mio paese, l'Italia.

A seguito di questa scuola, nel maggio del 2007 mi sono candidato alle Elezioni Comunali nella lista dell'Ulivo. Vengo eletto il 27 maggio 2007 all’età di 21 anni e sono il più giovane consigliere comunale della città. Sono membro della Commissione dei Conti, della Commissione Affari Istituzionali e membro supplente della Commissione Elettorale. Prendo così avvio il mio impegno diretto in città. Rimango in carica fino al 5 gennaio 2011, terminando anticipatamente il mio mandato a causa della caduta dell'amministrazione comunale.

Nell'ottobre 2007 partecipo alla costituzione del Partito Democratico, di cui faccio tuttora parte, venendo eletto successivamente nel Coordinamento di Circolo.

La mia formazione politica nel frattempo non si ferma e, intrecciandosi con la formazione universitaria che riguarda l'ambito pubblico, seguo nella primavera 2008 il corso organizzato dalle Acli di Rho dal titolo: "Abitare, leggere e progettare il territorio di Rho", un approfondimento interpretativo e progettuale del territorio di Rho connesso al polo fieristico di Rho-Pero e al prossimo insediamento di Expo 2015. In seguito, dal settembre 2008 al giugno 2010 seguo la Scuola Diocesana Socio-politica "Date a Cesare quel che è di Cesare", fortemente voluta dal card. Tettamanzi per rilanciare una generazione di laici impegnati in politica.

Ho avuto durante questi anni la fortuna di partecipare attivamente a campagne elettorali di livelli sovracomunali, come alle Europee del 2009 e del 2014 con l'On. Patrizia Toia e alle Regionali del 2010 con il Consigliere Carlo Borghetti.

Il 29 maggio 2011 vengo rieletto Consigliere Comunale di Rho nella lista del Partito Democratico, ottenendo 650 preferenze e risultando il più votato della mia lista. A seguito della vittoria al ballottaggio, il 16 giugno 2011 vengo nominato Assessore al Bilancio e Tributi, Patrimonio Comunale, Società Partecipate e Politiche Giovanil.

Il 5 giugno 2016 vengo nuovamente riconfermato come Consigliere Comunale nella lista del Partito Demcoratico ottenendo 996 preferenze e risultando il più votato della città. A seguito della vittoria al ballottaggio, il 5 luglio 2016 vengo nominato Vice Sindaco con delega assessorile al Bilancio e Tributi, Patrimonio e Catasto, Società Partecipate, Personale e Organizzazione, Innovazione, Semplificazione delle procedure, Trasparenza e legalità, Sport.

Dall'ottobre 2016 sono membro della segreteria Metropolitana del PD di Milano con la funzione di responsabile enti locali.