"Lei sta all'orizzonte: mi avvicino due passi, lei si allontana due passi. Cammino dieci passi, e l'orizzonte si allontana dieci passi più in là. Per molto che io cammini, mai la raggiungerò. A che serve l'utopia? A questo serve: a camminare!"
(Eduardo Galeano)

martedì 18 aprile 2017

L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE PRESENTA IL BILANCIO PREVENTIVO 2017


Venerdì 31 marzo l’Amministrazione Comunale ha presentato in Consiglio il Bilancio Preventivo 2017, che è caratterizzato da alcuni elementi, tra cui
• Il ciclo di programmazione basato sullo strumento della mappa strategica nella definizione degli obiettivi
• L’entrata progressiva a regime del Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità
• Ulteriore riduzione della spesa corrente.
• Ultimo anno con costo dell’indebitamento costante.
• Accurato monitoraggio degli organismi partecipati.

Per quanto riguarda le entrate correnti, il quadro delle risorse è stabile con 42.541.363,00 Euro.
L’imposizione fiscale e tariffaria rimane invariata, con la riconferma delle aliquote di tutte le imposte e tasse e delle tariffe dei servizi comunali, comprese IMU, TASI, addizionale IRPEF e TARI (tariffa connessa alla gestione del servizio di igiene urbana).

Parte delle entrate saranno destinate al finanziamento di opere pubbliche ritenute prioritarie per un valore di Euro 2.715.000,00, in cui la manutenzione delle scuole risulta la voce di spesa prevalenti con stanziamenti per Euro 950.000,00:
• Nuova rotatoria viale Fontanili - via San Martino
• Manutenzione straordinaria strade, marciapiedi
• Manutenzione straordinaria ponti stradali
• Manutenzione segnaletica stradale
• Realizzazione di nuovo parcheggio in via Archimede
• Interventi per l'arredo urbano
• Sicurezza verde pubblico, arredi e giochi
• Manutenzione straordinaria aree verde pubblico
• Riqualificazione parco villa Burba
• Manutenzione straordinaria edifici comunali / scuole
• Riqualificazione della scuola primaria di via Sartirana 9
• Interventi per il rischio di sfondellamento dei solai delle scuole
• Manutenzione straordinaria impianti sportivi e palestre
• Riqualificazione auditorium di via Meda
• Skatepark di via Pirandello

Diminuisce la spesa corrente di Euro 606.913,00 rispetto al 2016 passando a Euro 40.363.889,00 grazie ad un’attenta analisi per la razionalizzazione dei costi di erogazione dei servizi.

Il bilancio di previsione 2017 conferma inoltre la costante diminuzione dell’indebitamento futuro, previsto in Euro 48.775.000 di debito per il 2017 in netta contrazione rispetto al 2016 (- Euro 5.485.000).

Per gli organismi partecipati si evidenzia lo slittamento dell’entrata derivante dall’alienazione delle quote di Nuovenergie spa slittata dal 2016 al 2017, e che servirà per coprire il disequilibrio di parte corrente.

L’Assessore al Bilancio, Andrea Orlandi, commenta:
“L’anno 2017 è l’ultimo anno nero in cui risentiamo ancora del forte indebitamento, ma l’attenzione nella riduzione delle spese e nella contrazione del debito effettuata già durante la precedente Amministrazione ci permette di vedere in prospettiva un anno 2018 come momento di svolta con la possibilità di maggiori risorse ed eventuali accensioni di mutui, per dare un ulteriore impulso agli investimenti di cui necessita la città. Quest’anno sulla parte in conto capitale è da segnalare il forte investimento sulla sicurezza delle strutture scolastiche, luogo dove si coltiva il futuro della nostra città. Un ringraziamento sentito va quest’anno in particolare al dott. Dell’Acqua che ha lavorato intensamente ed alacremente nella definizione del bilancio preventivo 2017, all’interno del difficile quadro di finanza pubblica nel quale ci muoviamo.”

mercoledì 12 aprile 2017

IL COMUNE PENSA AL CUORE DEI CITTADINI

Giovedì 30 marzo un uomo di 54 anni si è salvato grazie alla presenza del defibrillatore acquistato dall’Amministrazione comunale e a due persone abilitate all’uso dello strumento attraverso il corso di abilitazione al suo uso organizzato sempre dal Comune.

L’uomo stava giocando una partita di un torneo amatoriale sul campo da calcio dell’A.C. Mazzo in via Ospiate, quando ha chiesto di essere sostituito perché non si sentiva bene. Il tempo di arrivare allo spogliatoio e scambiare poche parole con un suo compagno di squadre e ha perso i sensi. Il compagno ha dato subito l’allarme e l’incaricato del campo insieme ad un altro compagno di squadra, ambedue abilitati all’uso del defibrillatore grazie al corso dell’Amministrazione, è intervenuto con il massaggio cardiaco, la ventilazione e infine con il defibrillatore.

Quando è arrivata l’ambulanza, il cuore del malcapitato calciatore aveva già ripreso a battere riducendo il rischio di mancanza di ossigeno e scongiurando una tragedia.
Lo sportivo è stato subito operato e le sue attuali condizioni di salute non destano preoccupazione.

Nel 2015 l’Amministrazione si è attivata per dotare gli impianti comunali di defibrillatori e di organizzare percorsi di formazione per la rianimazione cardio polmonare e defibrillazione precoce rivolti agli operatori delle società sportive. Il numero dei defibrillatori è stato aumentato grazie anche al progetto del Bilancio Partecipativo “Rho per il Cuore”: si è arrivati così a 47 defibrillatori e alla formazione di 300 operatori per ogni associazione e società sportiva che utilizza gli impianti comunali e le strutture sportive di tutti gli oratori.

L’Assessore allo Sport, Andrea Orlandi, commenta:
“Salvare una vita rappresenta un risultato dal valore inestimabile. Per la nostra amministrazione è una splendida notizia, che ci rende orgogliosi di aver realizzato il progetto dei defibrillatori. Ci siamo infatti assunti l’onere dell’acquisto di questa strumentazione e del relativo corso di addestramento, che doveva essere a carico delle società sportive. Abbiamo dato un supporto concreto alla salute e alla sicurezza delle società sportive e di tutti i cittadini. La morte cardiaca improvvisa è una delle cause di decesso più comuni, ma con un intervento rapido la prognosi diventa favorevole nell'80% dei casi. Nel caso del nostro concittadino il primo intervento è stato decisivo per la sua vita. Auguriamo a lui di rimettersi completamente e di ritornare presto a giocare a calcio. Un ringraziamento va all’A.C. Mazzo e ai due soccorritori, che hanno fatto fronte a quest’emergenza con coraggio.”

L’impegno dell’Amministrazione Comunale non si ferma qui, infatti è stato deciso di aderire al progetto “Cuore in Comune” proposto da Armando Curcio Comuni d’Italia srl quale strumento per aumentare la sicurezza e garantire la salute di tutti i cittadini.

Il Sindaco di Rho, Pietro Romano, dichiara:
“Come Amministrazione poniamo molta attenzione alla salute e alla sicurezza dei nostri concittadini. L’episodio appena avvenuto ha dimostrato la bontà delle nostre decisioni. Pur nelle limitazioni di bilancio, continuiamo a valutare tutte le modalità per poter aumentare la presenza di defibrillatori sul territorio. Il progetto “Cuore in Comune” rappresenta un’ottima opportunità, che si basa sulla generosità e partecipazione dei cittadini nel sostenere le spese di questo importante strumento.”

Attraverso l’adesione al progetto la società Armando Curcio procederà a raccogliere le sponsorizzazioni presso i titolari delle attività commerciali cittadine che aderiranno all’iniziativa e sulla base di quanto raccolto a donare al Comune di Rho un defibrillatore semi-automatico di nuova fabbricazione, conforme alla Direttiva 93/42/EEC sui Dispositivi Medici, Lifepack CR – 2 con il pacchetto di assistenza per 4 anni, la teca per l’esposizione del defibrillatore in luogo accessibile al pubblico e il corso di formazione tenuto da personale qualificato e autorizzato in base alla normativa in vigore, per 5 utilizzatori.

Sarà distribuito capillarmente e gratuitamente per il Comune un libro, nell’ambito della collana “IlTuoComune.com”, con i numeri di emergenza e pubblica utilità, le informazioni relative ai servizi sanitari e ai servizi comunali, indicazioni pratiche su come comportarsi in caso di emergenza nell’utilizzo dei defibrillatori. Inoltre sarà disponibile una mappa con l’indicazione aggiornata della localizzazione dei defibrillatori nel territorio comunale, con il riepilogo delle principali manovre di soccorso in caso di arresto cardiaco, e una App interattiva, con i medesimi contenuti del libro, diffusa gratuitamente tramite gli store Apple ed Android.

Al momento sono stati dotate di defibrillatore tutte le palestre scolastiche, il Centro sportivo Molinello, ma anche il laghetto dei pescatori, il Molinello Play Village, l’Ufficio Sport, i campi da calcio, la pista di pattinaggio, il Parco comunale di corso Europa, il centro civico a Passirana e a Lucernate, l’auditorium in via Meda, il complesso di Villa Burba, il centro comunale di via Giusti, il Centrho, il centro diurno anziani in via Buon Gesu, il Quic, il comando della Polizia Locale, il Palazzo Comunale, la pista ciclistica. Per questo grande progetto sono stati destinati quasi 100mila euro. Il risultato è frutto della fattiva collaborazione della Consulta dello Sport.

mercoledì 1 marzo 2017

IL CONSIGLIO COMUNALE SBARCA SU YOUTUBE

Dalla prossima seduta, il Consiglio Comunale sarà in live streaming e on demand sul canale YouTube. Da alcuni anni, il Comune di Rho ha scelto di trasmettere via web i lavori del Consiglio comunale, per promuovere e valorizzare l’informazione e la partecipazione dei cittadini all’attività politico – amministrativa locale.

Questa scelta si è concretizzata attraverso lo svolgimento di un servizio di live streaming e on demand delle sedute consiliari, fruibile dai cittadini interessati accedendo al sito istituzionale del Comune per la trasmissione in diretta o successivamente consultando l’apposita sezione d’archivio.

Il servizio è utilizzato dai cittadini e il numero di accessi registrati dal sistema per le sedute trasmesse in live streaming e quelle on demand sono 2.266 relativamente all’ anno 2016 (12 sedute consiliari), in grande incremento rispetto al 2015 con 1.301 accessi (15 sedute consiliari) e al 2014 con 1.611 accessi (15 sedute consiliari).

Dopo i primi anni, si è cercato di individuare una soluzione alternativa, che a parità di fruibilità, accessibilità e qualità delle trasmissioni, permettesse di ridurre i relativi costi gestionali se non addirittura di azzerarli.
Dopo alcune verifiche tecniche e operative svolte dal Sistema Informativo comunale in collaborazione con la Segreteria generale, si è deciso di attivare un canale su YouTube riservato al Comune di Rho, attraverso il quale trasmettere il live streaming delle sedute consiliari e registrare le stesse per l’on demand e l’archiviazione.

Uno dei vantaggi dell’utilizzo del canale YouTube è che quest’ultimo dispone di uno spazio illimitato, nel quale archiviare le registrazioni audio e video, che diversamente occuperebbero spazio sui server comunali dedicati. Si tratta non solo di spazio fisico occupato sui server (che potrebbe essere destinato ad altro utilizzo), ma anche di costi economici per la gestione di questo spazio (archiviazione e backup) potenzialmente soggetto ad un continuo incremento di utilizzo.

Il canale YouTube offre inoltre la possibilità di archiviare i video in full HD e di adattarne
automaticamente la visualizzazione alle esigenze dell’utente, in funzione del dispositivo
tecnologico usato da quest’ultimo: in modo che sia da smartphone, tablet e pc il video resta sempre fluido, senza interruzioni e con la massima qualità. Ad oggi questa tipo di funzionalità non può essere garantita per i video che sono archiviati sui server comunali.
Il miglioramento delle performance di visualizzazione dei filmati riguarda non solo le trasmissioni in diretta dei video, ma anche quelle delle sedute archiviate.

Il canale YouTube è collegato al sito istituzionale del Comune di Rho in modo da rendere più rapido e semplice l’accesso all’utente.
Inoltre, l’utilizzo di questa nuova modalità permette un riscontro in tempo reale delle visualizzazioni effettuate e attraverso un pannello di statistiche sarebbe possibile anche realizzare un monitoraggio puntuale degli accessi.
Chiaramente l’utilizzo di un canale YouTube riservato al Comune di Rho potrà essere implementato con altri e ulteriori contenuti, aprendo così la strada a nuove prospettive e opportunità comunicative per diverse attività che l’Ente svolge e intende promuovere per la cittadinanza.

L’Assessore al Personale e organizzazione, Andrea Orlandi, dichiara:
"Il consiglio comunale sbarcando su YouTube si mette al passo con i tempi verso una migliore fruizione del servizio e una migliore qualità video in HD. Sarà più facile seguire i lavori del consiglio sia in diretta che on demand tramite smartphone o altri apparecchi mobili. Un'innovazione tecnologica che ancora una volta diminuisce le distanze tra cittadino e pubblica amministrazione, facendo risparmiare 5.000 euro all'anno alle casse comunali. Questa è l'innovazione tecnologica che dobbiamo perseguire verso un comune più semplice e a portata di cittadino."

Canale YouTube
https://www.youtube.com/channel/UCN525Mg5FFV1xc8XBj47IiA

sabato 18 febbraio 2017

OPERATIVA LA NUOVA DIRIGENTE DELL'AREA TECNICA


Da gennaio l’Arch. Sara Morlacchi è il nuovo dirigente dell’Area 3 “Pianificazione, gestione, tutela del territorio e lavori pubblici” del Comune di Rho, risultata prima classificata nella selezione per la copertura del posto lasciato dall’Arch. Massimo Zappa che ha raggiunto i requisiti pensionistici dopo più di quaranta anni di lavoro presso il nostro ente.

Fanno parte dell’Area 3 “Pianificazione, Gestione, Tutela del Territorio e Lavori pubblici” dell’Ente, i seguenti Servizi:
• Pianificazione territoriale e della Mobilità – Trasporti pubblici
• Lavori pubblici Strade, Verde, Arredo urbano e Cimiteri, Ecologia e Tutela ambientale, Servizi a Rete
• Sportello unico Edilizia e Attività produttive
• Lavori pubblici Edifici, Sicurezza sul Lavoro, Protezione civile
• Espropri

Sara Morlacchi ha dimostrato di aver acquisito ottime conoscenze e capacità professionali nell’attività da svolgere documentate da un ricco curriculum formativo e professionale.
E’ nata a Legnano e dopo la maturità classica conseguita presso il liceo Galileo Galilei di Legnano si laurea in architettura presso il Politecnico di Milano con la votazione 100/100 con lode. Nell’ambito professionale, oltre ad essere iscritta all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Milano, ha maturato una prima esperienza lavorativa presso studi di architettura in Milano. Successivamente ha lavorato sempre nell’area tecnica, presso i Comuni di Arese (1997-2000), Pogliano Milanese (2000 – 2008), Nerviano (2009 – 2010) fino al Comune di Cormano, dove dal 2011 è stata Dirigente Area Governo del Territorio, cui facevano capo i servizi opere pubbliche, manutenzione e valorizzazione del patrimonio immobiliare comunale, ecologia e ambiente, urbanistica e pianificazione comunale, edilizia pubblica e privata.

Il Sindaco di Rho, Pietro Romano, commenta:
“Inizia un nuovo capitolo per il Comune di Rho. Colgo l’occasione per ringraziare l’Arch. Massimo Zappa, che ha dedicato con serietà e dedizione la sua vita lavorativa al Comune di Rho. Anche attraverso il suo operato la città ha vissuto grandi trasformazioni urbanistiche, spesso complesse come l’alta velocità ferroviaria, la realizzazione di Fiera Milano e di Expo 2015. Il mio ringraziamento non è quindi una formalità, ma si basa sul riconoscimento per aver contribuito alla crescita di Rho.”

L’Assessore al Personale e organizzazione, Andrea Orlandi, dichiara:
“Diamo il benvenuto all’Arch. Sara Morlacchi, che in queste prime settimane ha già dimostrato sul campo la sua preparazione professionale nelle tematiche legate alla gestione del territorio, delle risorse umane e finanziarie e una forte carica motivazionale. L’Area tecnica è molto vasta, ma sicuramente le capacità assertive e relazionali le permetteranno di svolgere al meglio il suo ruolo.”